DANIELE SEPE E LA SUA CIURMA

Scritto da Super User. Postato in Blog

Al Carpino Folk Festival 2016

CAPITAN CAPITON E I FRATELLI DELLA COSTA

DANIELE SEPE E LA SUA CIURMA

Venticinque anni dopo Vite Perdite, Daniele Sepe torna a fotografare la Napoli musicale che allora stupì e convinse l’etichetta berlinese Piranha, una delle prime a interessarsi di world music, la musica popolare che noi chiamiamo più semplicemente etnica o folk. L’approccio di Sepe alla tradizione resta lo stesso, pieno di rispetto ma senza timori reverenziali, soprattutto mai filologico anzi sempre capace di intercettare le novità e di metterle in prospettiva dandogli il giusto sfondo.

Capitan Capitone e i Fratelli della Costa è un collettivo, o meglio una ciurma, che raccoglie le migliori lame di Napoli contemporanea.

Insieme hanno già dato vita ad un epico concerto in piazza Dante a Napoli a sostegno della cassa di resistenza operaia dei cassintegrati Fiat, coinvolgendo migliaia di persone in un concerto che è la fotografia di quello che accade oggi musicalmente in città.

La ciurma, anche se ha un assetto variabile, e si da all'arrembaggio a seconda del galeone da assaltare, è composta da:

Capitan Capitone aka Daniele Sepe

Alessio Sollo de I Collettivo

Dario Sansone de i Foja

Roberto Colella de La Maschera

Aldo Laurenza degli Aldolà Chivalà

Andrea tartaglia de i Tartaglia Aneuro

Carmine D'aniello degli 'O Rom

Maurizio Capone dei Bungt&Bangt

Claudio Gnut Domestico

Paolo Romano "Shaone"

Nero Nelson

Sara Sossia Sgueglia

Tommy De Paola alle tastiere

Gianluca Capurro alle chitarre

Davide Afzal al basso

Michele Maione e Salvio Gekò La Rocca alle percussioni

Paolo Forlini e Luca Caliguri alla batteria

Il repertorio spazia dalle canzoni composte nell'album che lo rappresenta, "Capitan Capitone e i Fratelli della Costa, i brani che riassumono l'attività svolta individualmente nella musica e cover di canzoni che ci stanno a cuore, come Zappa o i Clash.

… ma attenzione: non è mica che ognuno si canta il suo pezzo e io ci metto dentro l’arrangiamento o il sassofono, noi ci siamo chiusi in studio due settimane, insieme alle vivandiere e alla cambusa, e partendo da zero abbiamo scritto insieme tutto, dalla musica ai testi. Un lavoro collettivo che ci ha fatto scapolare felicemente quest’inverno.

Premium Downlaod Templatesby bigtheme.org

Дървен материал от emsien3.com

Online bookmaker Romenia bet365

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de